Chiropratica

Nata a fine Ottocento negli Stati Uniti, grazie a Daniel David Palmer, nel 2007 la chiropratica è una scienza basata sullo studio dei disordini muscolari, scheletrici e del sistema nervoso, e sugli effetti che queste alterazioni possono avere sulla salute di una persona.

Oggi la chiropratica è la terza professione sanitaria primaria al mondo, inserita nei servizi sanitari nazionali di oltre 40 Paesi, tanto che nel 2005 l’Ordine Mondiale della Sanità ha emesso delle linee guida sula formazione di base e sulla sicurezza in chiropratica, riconoscendo tra i principali vantaggi quello di essere un trattamento economicamente efficiente per i disturbi neuro-muscoloscheletrici, in grado di diminuire sensibilmente la spesa sanitaria grazie all’assenza di uso di farmaci o di chirurgia e al mantenimento in buono stato dei sistemi muscolare, scheletrico e nervoso. L’approccio è quello di prevenire, ripristinare e conservare la persona in salute. Per questo per il chiropratico è essenziale il rapporto tra struttura e funzione, dove una interferenza funzionale può compromettere l’intero sistema muscolare, scheletrico o neurologico.

Alla luce della complessità e dell’importanza della disciplina, l’OMS richiede che il corso di studi in chiropratica non sia inferiore ai cinque anni e che al termine il chiropratico acquisisca con assoluta padronanza una conoscenza delle scienze sanitarie e mediche al pari di dottori laureati in medicina, con particolare attenzione a muscoli, scheletro e sistema neurologico.

Secondo una visione olistica della vita, che guarda al tutto e non solo a una parte, l’obiettivo del chiropratico è assecondare la forza vitale di ogni paziente, non solo attraverso l’analisi del suo stato fisico, ma anche tramite lo studio del suo stile di vita. Se ben seguito, ognuno troverà la guarigione dentro di sé, attraverso una corretta postura, una sana alimentazione, il giusto riposo, il ritrovamento dell’equilibrio emotivo, il superamento di eventuali blocchi psicologici od ostacoli sociali.

Lo specialista

Chiropratica - Sistema Nervoso

Odontoiatria

Riabilitazione della funzione occlusale e masticatoria con l’ortognatodonzia. La chirurgia e la protesi, per ristabilire un corretto equilibrio neuromuscolare dell’apparato stomatognatico.

Ortopedia

Diagnosi e nel trattamento - sia chirurgico che non chirurgico - dei problemi a ossa, articolazioni, legamenti, tendini, muscoli, nervi e traumi a tessuti molli (ortoplastica).

Esame dinamico piedi

I dati raccolti attraverso una pedana baropodometricasono utilizzati per realizzare plantari che correggono la posizione e la funzione del piede nello spazio.

Dietetica

Formuliamo diete alimentari idonee alla singola persona, tenendo conto delle sue caratteristiche fisiologiche o patologiche e dello stile di vita, al fine di assicurare il miglior stato di salute possibile.